318

Sacchi umido: 5 trucchi per eliminare il cattivo odore

Sacchi umido: 5 trucchi per eliminare il cattivo odoreMantenere in casa i bidoni dell’umido, a volte, è un’esigenza dettata dalla praticità e dalle caratteristiche della casa: in questi casi più che mai è importante poter eliminare i cattivi odori e fare in modo che la presenza del contenitore non sia di ostacolo alla serena fruizione degli ambienti domestici.

Questo vale, in particolar modo, nel caso in cui il bidone venga posizionato in cucina: chi vorrebbe cucinare o mangiare immerso in odori sgradevoli?

Ecco 5 trucchi per eliminare i cattivi odori dal sacco dell’umido

1) Foderate il fondo con carta di giornali: questo consiglio è utile soprattutto se i bidoni non vengono molto di frequente o se la presenza di rifiuti molto liquidi aumenta il rischio che il sacchetto inizi a sciogliersi, formando cattivo odore. In questo modo, i liquidi dispersi vengono assorbiti dalla carta, limitando la diffusione di odori molesti. La carta verrà sostituita ogni volta che si cambia il sacchetto o comunque quando appare inumidita, lasciando il fondo del bidone pulito e asciutto.

2) Bicarbonato di sodio: il bicarbonato di sodio è utile in caso di rifiuti caratterizzati da un forte odore: aggiungere un po’ di bicarbonato direttamente nel sacchetto limiterà la diffusione degli odori. Questo sistema, unito alla carta di giornali o ad altre accortezze per la protezione del fondo, permette di ridurre anche la frequenza con la quale il bidone richiederà di essere lavato.

Vedi anche  Contenitori Raccolta Differenziata

3) Argilla espansa sul fondo dei bidoni: se preferite risparmiare carta e se, da bravi amanti del giardinaggio, avete dell’argilla espansa a vostra disposizione, potrete utilizzarla anche per limitare la diffusione dei cattivi odori dal bidone dell’umido. Un sottile strato di argilla, infatti, assorbirà eventuali liquidi e preverrà la diffusione degli odori al di fuori del bidone.

4) Sale grosso e fondi di caffè: un’ulteriore soluzione all’insegna dei rimedi casalinghi è quella di utilizzare un mix di ingredienti che sicuramente non mancheranno nella vostra casa. Stendere un po’ di sale grosso sul fondo del bidone permetterà di asciugare eventuali liquidi e assorbire l’umidità derivante dai processi di decomposizione. I fondi del caffè invece, gettati direttamente all’interno dei contenitori, limiteranno ulteriormente la diffusione di cattivi odori.

5) Pulizia con metodi naturali: quando vuotate il bidone, approfittatene per pulirlo a fondo. Se non volete utilizzare detersivi aggressivi, potete far bollire dell’acqua e aggiungere in essa un po’ di bicarbonato di sodio, qualche goccia di limone oppure un po’ di aceto e del sapone in scaglie. Vuotate il tutto all’interno del bidone e lasciate agire per circa mezz’ora, poi sciacquate e lasciare che il bidone si asciughi bene prima di riporre un nuovo sacchetto.