21

Costo Smaltimento Toner e Prezzi Smaltimento Cartucce

Quanto costa smaltire toner e cartucce?

Negli uffici pubblici e privati e anche negli studi professionali c’è un massiccio uso di materiale di cancelleria. Tra i materiali più usati ci sono sicuramente i toner e le cartucce, veri e propri alleati per la stampa di documenti. Le cartucce sono più adatte alle stampanti a getto d’inchiostro, di solito le multifunzionali che fungono anche da scanner. I toner, più professionali, sono invece pensati per la stampa di una grande quantità di documenti in poco tempo.

Sia i toner che le cartucce, una volta esausti, devono essere però eliminati con la corretta procedura di smaltimento. Se vengono semplicemente gettati nella spazzatura, ad esempio nell’indifferenziato, queste componenti possono infatti inquinare e impedire un corretto riciclo di se stesse e degli altri rifiuti a cui si accompagnano. Insomma, una sola cartuccia o un solo toner in una busta di spazzatura indifferenziata sono una vera tragedia per l’ecologia.

Inoltre, le cartucce possono anche essere riciclate grazie alla rigenerazione, che ne permette la re-immissione sul mercato, quindi è bene che vengano trattate in centri specializzati. ecco qualche prezzo indicativo per lo smaltimento di toner e cartucce.

CODICE CER08 03 18 – 16 02 16
ONERE SMALTIMENTO€ / kg 2,00
TRASPORTOa partire da € / vg 30,00
ANALISI CHIMICHEnon richieste
CARICO DEI RIFIUTI
  • con nostro personale
DESCRIZIONE RIFIUTOtoner, cartucce, ink-jet, bottiglioni di fotocopiatrici,cinghie, kit drum unit
Vedi anche  Costo Smaltimento Pneumatici e Gomme Usate

Smaltimento toner e cartucce, tutti i passaggi da seguire

toner esaustoPrima di capire i costi per lo smaltimento di toner e cartucce bisogna conoscere tutta la procedura per trasportare questi rifiuti d’ufficio in un luogo sicuro.
In generale, quando si parla di rifiuti, si può disporre uno smaltimento con consegna a mano o uno smaltimento con ritiro.
In caso di consegna a mano, il personale dell’ufficio deve recarsi alle isole ecologiche e consegnare il materiale. Si può, però, anche prenotare il ritiro in sede. Il preventivo che si richiede in questi casi comprende le spese di trasporto e quelle di smaltimento vero e proprio.

Lo smaltimento con consegna a mano viene scoraggiato anche dalla legge per due motivi. Prima di tutto, il personale dell’ufficio dovrebbe maneggiare questi rifiuti molto a lungo. In secondo luogo, ci possono essere delle tecniche di trasporto non idonee. Il personale addetto allo smaltimento, invece, è abituato a gestire questi rifiuti da ufficio.

I rifiuti come i toner e le cartucce sono considerati rifiuti non pericolosi e vengono identificati con i codici CER 08 03 18 o 16 02 16. Per questo solo le ditte specializzate possono ritirare e smaltire toner e cartucce. Hanno l’obbligo di farlo almeno una volta ogni 12 mesi.

Costo e responsabilità per lo smaltimento di toner e cartucce in discarica autorizzata

Quanto costa lo smaltimento di cartucce e toner? Bisogna subito dire che il prezzo dipende dalla quantità di materiale. Generalmente si aggira tra gli 80 e i 100 euro ogni 100 chili di materiale. Considerando il consumo medio degli uffici pubblici, per esempio, questi enti possono spendere tra 300 e 500 euro l’anno.
Il costo va aumentato dell’Iva e del servizio di ritiro materiale a domicilio.

Vedi anche  Quanto Costa lo Smaltimento Amianto?

E se qualcosa va storto nel processo di smaltimento? Niente paura, ci sono le documentazioni a fare fede. La responsabile legale dello smaltimento è l’azienda richiedente, che deve conservare un documento molto importante detto F.I.R. (Formulario di Identificazione dei Rifiuti). Con questo documento si attesta di aver consegnato il tutto all’azienda specializzata e non, ad esempio, al fornitore, che potrebbe avere interesse nel recuperare toner e cartucce esausti per poi rigenerarli e rivenderli.

Cosa rischia chi non smaltisce correttamente toner e cartucce?

Molte persone si chiedono cosa accade se non si smaltiscono correttamente toner e cartucce. In tanti, infatti, sono convinti che lo smaltimento non sia così fondamentale e che si possa passare impuniti se non si effettua correttamente. Niente di più sbagliato!

Per il mancato smaltimento di rifiuti non pericolosi come toner e cartucce si rischia una sanzione pecuniaria fino a oltre 15 mila euro. Il responsabile dell’ufficio, che è la figura che stipula il contratto con la ditta di smaltimento e ne conserva scrupolosamente gli attestati, può anche essere rimosso dal ruolo in caso di smaltimento illecito.