Rifiuti e Ambiente: Cosa è cambiato?

La lunga storia dei rifiuti

Alberto Angela ripercorre la storia dei rifiuti, di come sono aumentati rapidamente nel corso degli anni e della mala gestione che continua ad aggravarsi anno dopo anno.

All’inizio l’uomo non aveva nessun problema con i rifiuti, forse anche perché se ne creavano molti meno rispetto ad oggi, ma nel video si ripercorre proprio il cambiamento della gestione dei rifiuti e per quale motivo lo smaltimento sia sempre più complesso.

Diciamo che, nel corso degli anni, la concezione dell’uomo moderno, è stata quella di allontanare, il più possibile, dalle città i rifiuti, un comportamento che presuppone un ambiente sano e una gestione controllata e salutare dei rifiuti. Non è stato affatto così!

Sicuramente, perché si tratta di una gestione difficoltosa ma che se portata avanti nel modo giusto, farebbe “respirare” il nostro pianeta, liberandolo dai cumuli di rifiuti che vengono selvaggiamente abbandonati da ditte poco serie e dalla scelleratezza dei cittadini e dalle discariche a cielo aperto che invadono tutto il nostro paese.

Questo ha portato seri danni all’ecosistema e infatti, solo negli ultimi anni ci si sta orientando verso una concezione “ecologista”, in cui differenziare e riciclare sono le parole d’ordine. Ma vediamo insieme quali sono le tematiche affrontate nel video.

Il problema dei rifiuti

Raccontare i rifiuti: come nascono, come cambiano con l’evolversi delle società e il modo in cui l’uomo ci si è rapportato negli anni, fino ai giorni nostri.

È questa la nuova iniziativa del COBAT, da sempre impegnato nella sensibilizzazione sui temi ambientali, rivolta agli studenti di tutte le scuole medie d’Italia.

Il concorso “USO&RIUSO: consumi e rifiuti nella testimonianza delle generazioni” ha ricevuto il plauso del Ministero dell’Istruzione e di quello dell’Ambiente, che lo hanno inserito tra le iniziative che rientrano nella Carta di Intenti “Scuola, ambiente e legalità”, aderendo con la formula del progetto condiviso (COBAT in collaborazione con i Ministeri).

A lanciare la sfida ai giovanissimi, è il divulgatore scientifico per antonomasia, Piero Angela che, con l’aiuto del tratto magistrale della matita di Bruno Bozzetto, si è prestato con entusiasmo a ripercorrere, attraverso un “animato” viaggio nel tempo, la storia dell’affascinante legame che unisce da sempre, in modo indissolubile, l’uomo e i suoi rifiuti.

Si tratta di un tema importante, che va ascoltato e che ognuno di noi dovrebbe prendere a cuore, così da combattere il problema della mal gestione dei rifiuti e attuare serie campagne di riciclo in ogni città italiana!

Tutti i filmati saranno pubblicati online sulla webtv di COBAT all’indirizzo www.cobat.tv
Le informazioni sul concorso USO&RIUSO e sulle modalità di partecipazione sono disponibili online sul sito internet www.usoeriuso.it
eprcomunicazione cura l’organizzazione del progetto USO&RIUSO e tutte le attività di comunicazione