Menu
Compilazione Sistri

Compilazione Sistri

Come effettuare la compilazione della schesa Sistri

Il Sistema di Controllo della Tracciabilità dei Rifiuti (Sistri) è uno strumento fondamentale per assicurare una corretta informatizzazione della tracciabilità dei rifiuti speciali. Si tratta di un sistema fortemente voluto dal Ministero dell’Ambiente e che permette di garantire una più corretta gestione dei rifiuti assicurando elevati benefici sia alle aziende che all’ambiente. Ecco una breve guida da seguire per la Compilazione del sistri.

In quanto sistema informativo, il Sistri deve essere compilato in modo da garantire il corretto inserimento dei dati nelle differenti aree specifiche. Va sottolineato che a differenza dei vecchi moduli cartacei, che per procedere all’identificazione dei rifiuti prevedevano tre differenti documenti, la compilazione della scheda Sistri è più rapida, proprio perché le soluzioni tecnologiche offerte dal sistema permettono una maggiore velocità di gestione di tutte le informazioni necessarie. Va tuttavia ricordato che il Sistri viene suddiviso in due aree principali, una in cui vengono riportate tutte le informazioni di carico e scarico dei rifiuti – Area Registro Cronologico e l’altra che permette l’identificazione dei rifiuti – Area Movimentazione -.

Come compilare il Registro Cronologico

In molti casi, soprattutto quando non si ha ancora molta esperienza nel settore, può essere necessaria una consulenza per la compilazione del Sistri. Per questo motivo è fondamentale il contributo di un’azienda come la nostra che, oltre ad essere esperta nel settore dello smaltimento, offre la propria competenza e professionalità per una corretta compilazione del Sistri.

Vedi anche  Smaltimento Olio Frittura

Per effettuare l’inserimento di un rifiuto all’interno del Registro Cronologico sarà necessario selezionare, dall’apposito menu a tendina, l’opzione “nuova registrazione cronologica” e, successivamente, sull’opzione “nuovo carico”. Per registrare il rifiuto sarà necessario scegliere il codice CER specifico cliccare poi su “salva”.

Una compilazione Sistri – Registro Cronologico accurata prevede anche una descrizione specifica, ossia il peso, le dimensioni, lo stato fisico (solido, liquido o gas) e la tipologia di pericolo che lo caratterizza. Per completare l’inserimento, oltre a cliccare sul tasto “salva” sarà necessario apporre una firma, ossia inserire il codice specifico dell’operatore, cioè dell’azienda che effettua l’inserimento. Ogni inserimento sarà poi contrassegnato da un codice specifico, definito “codice operazione“, tramite il quale sarà possibile risalire alle caratteristiche del rifiuto.

Come compilare l’Area Movimentazione del Rifiuto

Questa parte rappresenta la vera e propria parte di Compilazione Sistri, e presenta qualche difficoltà in più nella compilazione. Proprio per questo motivo e per evitare errori nella compilazione, la presenza di operatori esperti come i tecnici della nostra azienda, può garantire una maggiore sicurezza e, naturalmente, la massima precisione della compilazione del Sistri.

Quando si entra nella pagina relativa all’Area Movimentazione, per procedere alla compilazione di una scheda sarà necessario cliccare sull’opzione “Compila Scheda Sistri” e, successivamente, su “nuova scheda”. Questa scheda sarà caratterizzata da più sezioni, ognuna riguardante informazioni relative al produttore, al rifiuto, al trasportatore e a tutti i soggetti che operano per la movimentazione.

Vedi anche  Smaltimento Capsule Caffè

L’anagrafica del produttore appare già inserita per cui si dovrà solo confermare l’esattezza dei dati e procedere verso la sezione successiva, ossia quella inerente le informazioni sul rifiuto. Qui, tramite un menu a tendina, sarà possibile selezionare i rifiuti da movimentare, scegliendoli tra quelli precedentemente inseriti durante la compilazione del Registro Cronologico. Se durante la prima fase non sono stati inseriti dettagli relativi al rifiuto, come le dimensioni, il peso o lo stato fisico, diventa necessario farlo in questa fase.

La sezione successiva è invece dedicata alle “Altre Informazioni”: qui andranno indicati una serie di parametri quali il numero di colli, la tipologia dell’imballaggio e soprattutto se la destinazione del rifiuto è quella di recupero (R) o smaltimento (D). Una volta completata questa parte si dovranno indicare, nelle sezioni seguenti, i dati relativi all’intermediario e al trasportatore: quest’ultimo va ricercato nel database del Sistri. Ugualmente, anche per quanto riguarda il destinatario, sarà necessario selezionare il nominativo tra quelli già presenti nel database. Anche in questo caso, per concludere l’operazione sarà necessario cliccare su “firma” e poi “associa registrazione”. In tal modo la scheda Sistri è pronta per essere inviata, via pec e in maniera automatica, a tutti i soggetti presenti nella scheda.

 
 
CHIAMA SUBITO 800145068
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

800145068