Smaltimento Caldaia

Le caldaie per il riscaldamento e la produzione dell’acqua calda sono materiale potenzialmente pericolosi se abbandonati nell’ambiente. Occorre, quindi, che si smaltiscano le caldaie nel modo più corretto. Ecco come:

Quali danni provoca lo scorretto smaltimento di una caldaia vecchia?

caldaia da smaltire 231x300 - Smaltimento CaldaiaUna caldaia rotta è un prodotto potenzialmente molto pericoloso. Infatti si tratta di materiale definito RAEE ossia rifiuti derivanti da apparecchiature elettriche ed elettroniche. In quanto tali contengono materiali pericolosi come ferro, alluminio, gas e altro che se dispersi nell’ambiente possono inquinare ed essere nocivi per la salute dell’uomo.

Per questo motivo le caldaie usate non sono considerati rifiuti normali ma il loro smaltimento è regolato da una normativa ben precisa che ne regola attentamente ogni passaggio. Se si procede al corretto smaltimento di un RAEE, inoltre, molti dei materiali che lo compongono possono essere recuperati e riutilizzati, innescando un circolo virtuoso che portano con sé solo aspetti positivi.

Inoltre è da ricordare che i cittadini che non smaltiscono le caldaie usate secondo normativa vigente possono incorrere in pesanti multe, pensate dalle autorità competenti così da scoraggiare questa pratica da parte dei cittadini.

Come smaltire una caldaia rotta?

Secondo la normativa attualmente vigente, il primo canale di smaltimento di una caldaia è il negozio presso il quale si acquista quella nuova. Infatti la legge prevede sull’acquisto di ogni nuovo elettrodomestico una piccola tassa che serve come “ricompensa” per lo smaltimento del prodotto vecchio. Tuttavia non sempre i negozianti sono disponibili. Per questo motivo ci sono casi in cui lo smaltimento deve essere fatto in altro modo.

Vedi anche  Contenitori raccolta differenziata originali: attenzione ai materiali

Ad esempio è possibile conferire la caldaia – ovviamente se si tratta di una sola – direttamente presso l’isola ecologica più vicina oppure si possono prendere accordi con delle ditte specializzate che sono autorizzate allo smaltimento di caldaie e di altri elettrodomestici classificati come RAEE. Questa soluzione può essere adottata anche quando si tratta di smaltire un numero maggiore di caldaie, ad esempio un albergo o un negozio. etc. In questi casi la ditta specializzata si occupa anche del ritiro a domicilio di tutte le caldaie da smaltire. Ovviamente il ricorso alla ditta specializzata ha un costo variabile.

A chi rivolgersi per lo smaltimento della caldaia vecchia?

Da quanto detto fino ad ora risulta molto evidente come il corretto smaltimento delle caldaie vecchie sia un atto doveroso e dovuto in base alla legge vigente. Se decidi di rivolgerti a specialisti del settore che si possano occupare di questo al tuo posto, un nome di riferimento è quello di Discarica.it, un portale che offre un servizio specialistico in grado di soddisfare qualunque esigenza. Il portale e il suo staff sono operativi su tutto il territorio di Roma e della sua provincia e garantiscono ai propri clienti servizi molto professionali grazie alla corposa esperienza accumulata in questo campo.

Qualunque sia la quantità di caldaie da smaltire, sarà possibile contare su precisione e competenza oltre che su tariffe molto convenienti che rendono Discarica.it un partner ideale per questo tipo di smaltimento. L’ufficio commerciale della ditta è a disposizione di tutti i suoi clienti per informazioni di qualunque tipo.

Vedi anche  Compostaggio Domestico: come si fa?

Quanto costa lo smaltimento di una caldaia?

Come avviene sempre nel caso di smaltimento di rifiuti complessi, non è semplice riuscire a quantificare il costo dello smaltimento di una caldaia perché entrano in gioco molti fattori differenti. Infatti molto dipende dalla quantità di caldaie da smaltire nonché dall’inserimento di servizi aggiuntivi come ad esempio il ritiro a domicilio, etc. Per avere un costo un’idea più precisa del costo dello smaltimento delle caldaie è possibile richiedere un preventivo direttamente dal dito di Discarica.it.

Sul portale, infatti, è presente un form per chiedere direttamente un preventivo collegandosi direttamente alla pagina relativa al tipo di materiale da smaltire. In poche ore arriverà direttamente sulla propria casella di posta elettronica un preventivo chiaro e trasparente. In ogni caso le tariffe proposte da Discarica.it sono molto convenienti e estremamente più basse rispetto a tutti gli altri operatori di mercato. Richiedi immediatamente un preventivo gratuito per lo smaltimento della tua caldaia usata.