Pattumiera Design

Gamma di contenitori gettacarta, posaceneri, pattumiere e bidoni composta da diversi modelli declinati in varie versioni differenti per forma e colore in grado di rispondere alle diverse esigenze.

Forme moderne, innovative combinate ad una struttura di grande robustezza e resistenza agli urti e leggerezza.
Grazie al loro design questi prodotti sono adatti per molteplici collocazioni e destinazioni.

Tipi di Pattumiere Design

Pattumiera Design

 

Pattumiera Design

A cosa servono le pattumiere di design?

Il sistema di raccolta differenziata prevede che i cittadini effettuino una divisione dei rifiuti in base alla tipologia. Esso prevede l’utilizzo di contenitori per i diversi rifiuti, che devono essere facilmente identificabili attraverso delle caratteristiche le quali li contraddistinguono e aiutano a rendere questo tipo di operazione più semplice e veloce per i cittadini.
Le pattumiere di design servono per rendere più pratica ed efficace la raccolta differenziata da parte dei cittadini, che sono impegnati quotidianamente in questa attività di gestione dei propri rifiuti.

Per facilitare la selezione dell’immondizia vengono utilizzati dei bidoni speciali, di cui ne esistono varie versioni che si differenziano per forma, colore e dimensione.
Il loro design è in grado di rendere queste pattumiere adatte a ogni luogo in cui devono essere collocate, da esterni a interni, rispettando i limiti di spazio e di peso che talvolta possono presentarsi.

Quali pattumiere design scegliere?

Le pattumiere design utilizzate nelle abitazioni per effettuare la raccolta differenziata vengono generalmente collocate in luoghi della casa come la cucina, che rappresenta uno degli ambienti più trafficati. Proprio per questo è necessario predisporre al suo interno dei contenitori idonei per gestire nel migliore dei modi l’attività che prevede la raccolta differenziata dei rifiuti da smaltire, in base alla loro tipologia.

Innanzitutto è fondamentale scegliere un bidone robusto, per fare in modo che possa contenere tutto senza rovinarsi facilmente e che allo stesso tempo sia pratico e facile da utilizzare nel compimento delle varie operazioni.

Tra le varie pattumiere di design ne esistono prevalentemente di tre categorie, che le diversificano in base al modo in cui possono essere posizionate all’interno dello spazio a disposizione, ossia sospesi, da appoggio e da incasso.

Per ogni tipologia di rifiuto, che sia umido, carta, plastica, vetro, lattine, esistono vari bidoni in cui inserirli in modo veloce e semplice.

 

Cestini Raccolta Differenziata

bidoni spazzatura raccolta differenziata - Cestini Raccolta Differenziata

Soluzioni di design e proposte salva spazio permettono di individuare il cestino porta rifiuti adatto a qualsiasi ambiente. Grazie alla varietà di forme, linee e materiali, il cestino porta rifiuti può essere scelto in base alle caratteristiche d’arredo dei diversi ambienti, diventando un elemento non più da nascondere, ma da esporre.

I cestini per la raccolta differenziata sono importantissimi in ogni casa perchè permettono di separare i rifiuti di materiali recuperabili, da avviare al riciclaggio, la frazione umida, da destinare al compostaggio, e quella secca, che finisce necessariamente in discarica o in un inceneritore.

Come suddividere i rifiuti nei cestini per la raccolta differenziata?

Cestini Raccolta DifferenziataLa raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani, cioè quelli prodotti dalle famiglie, spetta al Comune. E’ necessario quindi fare riferimento a questo ente oppure all’azienda incaricata per capire in che modo avviene la raccolta dei rifiuti.

Nella maggior parte delle città i residenti portano i rifiuti in appositi cassonetti, di colore diverso per tipologia di rifiuti, mentre in altri casi la spazzatura viene raccolta porta a porta. Anche la tipologia di raccolta differenziata è diversa da Comune a Comune: in alcuni casi tutti i materiali riciclabili, come plastica, carta e alluminio, vengono raccolti in un’unico sacco e separati in seguito presso il centro di raccolta.

In altri casi l’azienda incaricata dal Comune raccoglie i rifiuti già suddivisi per tipologia. In casa è bene organizzarsi suddividendo i rifiuti in base a come avviene la raccolta nel proprio Comune.

I cestini per la raccolta differenziata

In casa è bene tenere diversi cestini, in cui riporre le diverse tipologie di rifiuti. In questo modo la raccolta differenziata viene effettuata già al momento in cui si gettano via i singoli oggetti e non c’è nulla da separare in seguito. Gli appositi cestini si possono acquistare in tutti i supermercati o in negozi specializzati in articoli per la casa e sono generalmente suddivisi per colore. In genere portano sul coperchio il simbolo o la scritta con il tipo di rifiuto da inserire, in modo da non fare confusione quando si butta via qualcosa. Effettuare in modo responsabile la raccolta differenziata in casa è importantissimo.

Buona parte di ciò che si butta via, come carta, plastica, metallo, vetro, legno e avanzi di cibo, può essere recuperata e riciclata o utilizzata per il compostaggio o altri fini. I rifiuti diventano così una risorsa che si può utilizzare per produrre nuove materie prime. In questo modo si risolvono contemporaneamente due problemi: l’utilizzo continuo di nuova materia prima e la necessità di smaltire grandi quantità di rifiuti. Si aiuta quindi l’ambiente e si producono risorse. La raccolta differenziata non costa nulla e comincia direttamente nelle case di tutti, grazie agli appositi cestini. Un discorso a parte meritano i rifiuti pericolosi e molto inquinanti, che vanno conferiti a parte perchè vanno smaltiti diversamente, come i toner delle stampanti, le vernici, le batterie scariche e gli oli esausti.