Smaltimento Toner

Come devono essere smaltiti i toner e le cartucce per stampanti, fotocopiatrici e fax che hanno concluso il loro ciclo vitale? Non tutti sanno che lo smaltimento toner esausti deve essere effettuato a norma di legge e che il mancato rispetto di tali obblighi comporta pesantissime sanzioni per i trasgressori.

Il servizio di Ritiro e Smaltimento Toner e Cartucce Stampante può essere eseguito esclusivamente da ditte iscritte all’albo e regolarmente autorizzate dalla Regione. 

Smaltimento Toner e Cartucce per Stampante

toner e le cartucce esauste sono particolari tipi di rifiuti non assimilabili ai comuni rifiuti urbani. Essi sono considerati rifiuti non pericolosi e vengono identificati con i codici CER 08 03 18 o 16 02 16.

Rientrano in questa categoria:

Nel nostro Paese, questi rifiuti sono soggetti al trattamento previsto dal decreto legislativo n. 152/06.
titolari di partita IVA sono tenuti per legge a seguire uno specifico iter burocratico per la corretta gestione di toner e cartucce

Il corretto Ritiro e Smaltimento Toner e Cartucce Stampante è importante per due motivi: 

  • le cartucce esaurite possono essere rigenerate e reimmesse sul mercato, risparmiando sulle materie prime;
  • nel caso non possano essere recuperate per intero, è possibile ridurle in frammenti e riciclare il 95% dei materiali di cui sono costituite, separando la plastica dai metalli;

Il mancato riutilizzo delle cartucce per stampante comporta l’estrazione di nuove materie prime e un aumento delle emissioni di CO2 per le fasi di produzione. Inoltre, i consumabili esausti finiscono in discarica, andando ad inquinare i tradizionali rifiuti.

Quando un’azienda sostituisce il toner o la cartuccia della stampante, produce un rifiuto speciale la cui gestione fa sorgere degli obblighi di legge. Il responsabile della gestione di questi rifiuti è l’azienda che consuma toner e cartucce, anche nel caso in cui le stampanti siano a noleggio. La responsabilità dell’azienda si estende a tutte le fasi del Ritiro e Smaltimento Toner e Cartucce Stampante, che devono essere espletate come indicato dalla legislazione nazionale e comunitaria.

Innanzitutto, le aziende devono depositare i consumabili esausti all’interno degli ecobox, contenitori non pallettizzati provvisti di coperchio e sigillo per impedire la dispersione di liquidi e polveri inquinanti nell’ambiente. Questi contenitori devono essere smaltiti obbligatoriamente non meno di una volta all’anno. Solo le ditte autorizzate al trasporto e allo smaltimento di questa tipologia di rifiuto possono provvedere al ritiro.

La responsabilità dell’azienda, però, non si esaurisce nel momento in cui affida i consumabili esausti all’azienda autorizzata, ma dura fino alla prova documentata dell’avvenuto smaltimento, che consiste nella ricezione della 4a copia firmata del FIR (Formulario di Identificazione Rifiuti), che serve per tracciare la movimentazione degli scarti e consente alle autorità competenti di controllare la corretta gestione dei rifiuti.
Non è invece consentito restituire i consumabili esausti al fornitore, in quanto è difficile che sia in possesso di tutte le autorizzazioni necessarie per la gestione di questi rifiuti. 

Chi genera i rifiuti deve stipulare un contratto con una ditta specializzata nel Ritiro e Smaltimento Toner e Cartucce Stampante, assicurandosi che l’impresa cui affida i consumabili a fine vita sia in possesso delle autorizzazioni necessarie. La 4a copia del FIR rilasciata dal soggetto autorizzato deve essere conservata per 5 anni

Per i rifiuti classificati come pericolosi (cod. CER 08 03 17), l’azienda deve compilare il MUD e presentarlo alla Camera di Commercio competente per territorio. Inoltre, è tenuta alla compilazione del registro di carico e di scarico, vidimato presso la CCIAA.

smaltimento toner e cartucce

Sanzioni Mancato Smaltimento Toner

Per i titolari di partita IVA che non sono in regola con il corretto smaltimento di toner e cartucce, sono previste pesantissime sanzioni pecuniarie da 2.600 a 15.500 euro per i rifiuti non pericolosi e da 15.500 a 93.000 euro per quelli pericolosi.
In caso di comprovata attività illecita di smaltimento, è prevista anche l’interdizione dalla carica societaria rivestita dal soggetto responsabile.

Il nostro servizio di Ritiro e Smaltimento Toner e Cartucce Stampante è offerto principalmente a uffici e aziende, ma anche a utenze private. Contattaci per richiedere un preventivo gratuito.

Smaltimento Toner Costo

Lo smaltimento toner gratuito è un'informazione errata!
? IL NOSTRO SERVIZIO DI SMALTIMENTO E':​​
  • Rapido
  • Sicuro
  • Conveniente
800 910144
Riassunto
Smaltimento Toner
Nome Articolo
Smaltimento Toner
Descrizione
Il servizio di Ritiro e Smaltimento Toner e Cartucce Stampante può essere eseguito esclusivamente da ditte iscritte all'albo e regolarmente autorizzate dalla Regione.
Autore
Pubblicazione
800 145 068
Logo